Android Auto wireless arriva in Italia

Esteso anche agli smarphone italiani il supporto alla versione senza fili di Android Auto attivabile, però, solo sulle auto compatibili.

SE L’AUTO LO PREVEDE – Per tutti coloro che hanno uno smartphone Android con firmware italiano c’è una novità interessante. È possibile ora attivare la modalità Android Auto del sistema multimediale della vettura senza dover collegare il cellulare con un cavo, cioè wireless. Naturalmente questa funzionalità deve essere prevista nativamente dall’infotaiment della macchina, mentre per gli smartphone compatibili (qui la lista) viene messo a disposizione un aggiornamento sul Play Store di Google.

COSTANTE AGGIORNAMENTO – Android Auto è la nota piattaforma di Google, che permette di utilizzare alcune app installate sullo smartphone tramite lo schermo del sistema multimediale della vettura, migliorando così la sicurezza (c’è Spotify per la musica, Audible per gli audiolibri, Google Maps per la navigazione, ecc). Inoltre è possibile impartire comandi vocali attivando l’assistente di Google pronunciando la frase di attivazione “ok Google”. In una logica di costante aggiornamento Android Auto nel 2019 è stato rivisto con tanti miglioramenti grafici e funzionali (qui la news).

SENZA FILO È PIÙ PRATICO – Anche da parte dei costruttori c’è stato un costante sforzo per rendere compatibili i sistemi multimediali delle vetture con Android Auto e molti dei nuovi modelli in uscita ne prevedono l’uso anche in wireless, cioè senza la necessità di collegare fisicamente il telefono all’auto con un cavo. Questo aumenta di molto la praticità, inoltre la crescente diffusione di basette di ricarica senza fili per gli smartphone sulle autovetture di ultima generazione rende via via sempre meno necessario il cavo, che originariamente era pensato anche per ricaricare il device durante l’uso in modalità Android Auto.