PS3: a breve uno dei servizi della console verrà terminato

Dopo circa 13 anni di onorato servizio, sembra che anche la fine della mitica PS3 si stia avvicinando. Abbiamo giocato ad alcuni dei titoli migliori su questa console, primi tra tutti God of War 3 e The Last of Us, senza dimenticare i classici della saga come i vari Call of Duty Modern Warfare e Black Ops, di cui moltissimi appassionati hanno i ricordi più belli, o ancora la saga di Resistance. Come mostrato da Sony stessa sul blog giapponese di PlayStation, il servizio che verrà terminato, molto probabilmente il primo, sarà ilservizio di messaggistica.

A partire dal 20 giugno 2020, quindi, non sarà più possibile inviare messaggi agli altri utenti sia di PS3, che di PS4: sarà tuttavia possibile continuare a ricevere messaggi dagli altri, il che risulta in un vero e proprio controsenso, dato che non avremo modo di rispondere. Non si sa ancora se la fine di tale servizio andrà ad interessare prima o poi altre features della console, come ad esempio la sincronizzazione dei trofei, oppure il servizio di messaggi cesserà solo per il mercato giapponese. Tutto sommato, non si tratta di una grave perdita, ma ciò potrebbe essere il segnale che la vita della console stia per passare lentamente al termine.

Un piccolo cenno che poteva far intuire una fine graduale dei servizi per la veneranda console è stato quando, a partire dal marzo 2019, Sony ha deciso di non rendere più disponibili dei giochi gratuiti mensilmente a tutti i possessori del PS Plus, necessario per accedere alle funzionalità online del multiplayer, nonostante un mese prima, nello stesso anno, la PS3 abbia ricevuto un aggiornamento per il firmware.

Una cosa è certa, la cosa che preoccupa di più i pochi giocatori rimasti di PS3 è sicuramente la chiusura dei server dei comparti multiplayer, che determinerà il declino totale della console old-gen. Voi cosa ne pensate a riguardo? Siete stati possessori anche voi di una PS3?